FlipTonic consente di impostare dei controlli a livello globale per quota associativa non valida, pagamenti scaduti e certificato medico scaduto o non presente.

Le impostazioni che configurerai saranno valide dal momento dell'attivazione e serviranno per bloccare automaticamente il cliente su tutti i lettori del centro.


Puoi effettuare queste impostazioni al percorso Configurazioni => Dispositivi e lettori => Controllo Accessi: impostazioni generali.



Controllo sulla validità della quota associativa

Per impostare il blocco per quota associativa non valida, quindi scaduta o non presente, è sufficiente attivare l'opzione '''Verifica iscrizione''' e salvare l'operazione con la spunta '''✓''' in alto a destra.




Nota: l'impostazione si riferisce alla validità della quota associativa intesa come elemento a listino venduto all'utente (campo blu dell'anagrafica).

Non è prevista la possibilità di attivare questo tipo di blocco per tesseramento non valido (campo verde dell'anagrafica).


Se un utente viene bloccato all'accesso a causa di quest'impostazione?

E' sufficiente vendere all'utente al quale vuoi consentire l'accesso una nuova quota associativa valida.

La registrazione della vendita in sè è sufficiente; non è necessario che la vendita venga saldata nello stesso momento o che l'importo totale sia maggiore di € 0,00.



Controllo sulla validità dei pagamenti

Per impostare il blocco sui pagamenti è necessario impostare le seguenti opzioni:

  • Controllo sui pagamenti
  • Blocco con pagamenti in sospeso

E salvare l'operazione con la spunta '''✓''' in alto a destra.




In questo modo il cliente verrà bloccato nel momento in cui avrà uno o più pagamenti non incassati e scaduti, cioè con una data di pagamento prevista precedente o uguale ad oggi.

Un pagamento scaduto verrà visualizzato in questo modo all'interno della vendita:




E' possibile anche definire i Giorni di tolleranza per i pagamenti in sospeso, ovvero il periodo durante il quale al cliente verrà consentito comunque l'accesso dopo la scadenza del pagamento.

Di default questo parametro è impostato a 0 giorni.

Esempio 1: se oggi è il 31/03/2019 e l'utente ha un pagamento in scadenza il 31/03/2019, con 0 giorni di tolleranza il blocco sarà attivo già il giorno stesso, ovvero 31/03/2019.

Esempio 2: se oggi è il 31/03/2019 e l'utente ha un pagamento in scadenza il 31/03/2019, con 7 giorni di tolleranza il blocco sarà attivo a partire dal 07/04/2019 e fino a quella data al cliente sarà consentito l'accesso normalmente.



Se un utente viene bloccato all'accesso a causa di quest'impostazione?

Per consentire l'accesso all'utente in questione ci sono due soluzioni:

  • incassare il pagamento scaduto, che a quel punto essendo stato saldato non costituirà più motivo di blocco
  • modificare la data di pagamento prevista del pagamento scaduto con una data futura



Controllo sulla validità del certificato medico

Per impostare il blocco per certificato medico scaduto è necessario impostare le seguenti opzioni:

  • Controllo sulla validità del certificato medico
  • Blocco con certificato medico scaduto

E salvare l'operazione con la spunta '''✓''' in alto a destra.




E' possibile anche definire i Giorni di tolleranza sul certificato medico, ovvero il periodo durante il quale al cliente verrà consentito comunque l'accesso dopo la scadenza del certificato.

Di default questo parametro è impostato a 0 giorni.


Esempio 1: se oggi è il 31/03/2019 e l'utente ha il certificato in scadenza il 31/03/2019, con 0 giorni di tolleranza il blocco sarà attivo già il giorno stesso, ovvero 31/03/2019.

Esempio 2: se oggi è il 31/03/2019 e l'utente ha il certificato in scadenza il 31/03/2019, con 7 giorni di tolleranza il blocco sarà attivo a partire dal 07/04/2019 e fino a quella data al cliente sarà consentito l'accesso normalmente.


Per impostare il blocco anche nel caso in cui il certificato non sia ancora stato inserito è sufficiente attivare l'opzione Se Certificato Medico assente usa data reg. e salvare l'operazione con la spunta '''✓'''.



Se un utente viene bloccato all'accesso a causa di quest'impostazione? 

E' sufficiente impostare una data di scadenza del certificato medico futura all'interno dell'anagrafica dell'utente in questione.

<br />